Header
Header
Header
Header
Header
Header

La Spina Bifida

Cosa è la Spina Bifida

La Spina Bifida è una malformazione della colonna vertebrale, dovuta all’arresto di sviluppo del midollo spinale e delle vertebre (mancata chiusura degli anelli vertebrali), che avviene tra il trentesimo ed il quaranticinquesimo giorno dopo il concepimento. Rientra nel novero delle patologie rare prenatali.  La gravità dei danni neurologici è legata al livello della lesione, ovvero al grado di mancato sviluppo del midollo spinale.

Il quadro clinico

La Spina Bifida, come qualunque malattia o malformazione, comporta diversi gradi di gravità. La più frequente localizzazione della lesione, con correlata compromissione delle radici nervose, è a livello lombosacrale e provoca nel nascituro alterazione della motilità degli arti inferiori (difficoltà di deambulazione), idrocefalia, vescica neurogena con eventuali complicazioni renali, stipsi e difficile controllo degli sfinteri ed in rari casi deficit intellettivi. Inoltre in circa un quarto dei bambini, si associano anomalie vertebrali come scoliosi e cifosi.

Pagine: 1 2